chi siamo • LA STORIA


Evoluzione Giuridica dell'istituzione

 

1853

Sacerdote Mons. Giovanni M. Gregoretti Arciprete Parroco di San Pietro di Castello a Venezia apre un asilo per le "povere ragazze, vagabonde e pericolanti", intitolato al Buon Pastore.


26/04/1873

atto notarile Costituzione e fondazione del Pio Istituto nel fabbricato di S. Pietro di Castello.

 

03/03/1910

Regio Decreto raggruppamento tra l'Opera Pia Istituto Buon Pastore e l'Opera Pia Montanari Riccini di Venezia.


1895-1982

Direzione affidata alle Suore di Carità (dette Suore di Maria Bambina delle Sante Capitanio e Gerosa). La Casa ospita bambine e ragazze orfane o provenienti da famiglie in difficoltà, offrendo loro istruzione e formazione professionale, indispensabili per essere economicamente autonome al momento dell'uscita dall'Istituto.


1982

Patriarca di Venezia, Card. Marco Cè : Affidamento dell'opera a volontari laici e personale laico qualificato.


1991-1997

Figlie di Maria Ausiliatrice. Ultima partecipazione di religiose al Progetto Buon Pastore.


1992

decreto Giunta Regionale del Veneto con DPGR. n. 680 : fusione dell'Opera Pia "Istituto Buon Pastore" con l'Opera Pia "Patronato delle donne dimesse dal carcere di Venezia" e il Raggruppamento delle "Fondazioni degli ex Ospedali Civili Riuniti".

 

1998

D.R. n. 15 : la Regione Veneto raggruppa alle Opere Riunite Buon Pastore un'altra IPAB, l'"Asilo A. e G. Cortimiglia" di Marghera.

1 - LA STORIA | Buon Pastore
LA STORIA
2 - LA STORIA | Buon Pastore
LA STORIA
3 - LA STORIA | Buon Pastore
LA STORIA
4 - LA STORIA | Buon Pastore
LA STORIA
5 - LA STORIA | Buon Pastore
LA STORIA
6 - LA STORIA | Buon Pastore
LA STORIA
7 - LA STORIA | Buon Pastore
LA STORIA
8 - LA STORIA | Buon Pastore
LA STORIA